We use cookies to provide some features and experiences in QOSHE

More information  .  Close
Aa Aa Aa
- A +

L’Epifania democratica degli espulsi Cinquestelle

4 0 0
06.01.2019

Mancanza di discussione e di «attitudine democratica», all’interno del partito; tradimento dei propri valori e della Costituzione: sono le accuse lanciate dai dissidenti e neo-espulsi 5 stelle, che, tuttavia, sembrano accorgersi solo ora di regole e pratiche sottoscritte solo pochi mesi fa, al momento della (ri)candidatura.

Due parlamentari europei in meno; 2 senatori in meno (e altri sono in attesa di giudizio), in un’aula dove i numeri, per la maggioranza pentaleghista, erano già precari.

Il volto più noto, tra gli epurati, è quello di Gregorio De Falco – quello del celebre «torni a bordo…» rivolto a Schettino –. Di fronte a chi gli intima di gettarsi dalla nave 5s, l’ufficiale si appella........

© Il Tirreno